“Estate Ragazzi” al nastro di partenza

esstate ragazzi“SORRIDERE!” È questa la solida base sulla quale costruire l’impero del divertimento che caratterizzerà il progetto “ESTATE RAGAZZI”. Sono le parole del visibilmente entusiasta sindaco dott. Gennarino Russo a dare il via alla cerimonia d’apertura di questa maratona di 15 giorni, ricca di idee e progetti che avranno il nobile scopo di far sorridere e divertire i 140 protagonisti della manifestazione. “L’obiettivo principale è quello di far rivivere il nostro paese”, ha continuato il sindaco Russo, “con le tante iniziative di laboratorio, e non solo, che impegneranno le giornate dei ragazzi. Il più grande ringraziamento va agli organizzatori, ai tanti animatori e soprattutto ai genitori, che con il loro aiuto rendono meno ostico il cammino verso un epilogo positivo del progetto”. Insieme al sindaco, sul palco, in veste di presentatore ufficiale dell’evento, Salvatore Franco, uno degli interpreti principali di questa iniziativa insieme a Teresa Rio e Franco Vicchio oltre ai consiglieri con delega allo sport, turismo e spettacolo del comune di Firmo Antonio Longo, Sassone Matteo e Carlucci Salvatore.

Immancabilmente presente il punto cardine del progetto “Estate Ragazzi”, sin dalla prima edizione del 2004, Antonio Villa, a capo del gruppo delle “sentinelle” formato da persone meno giovani che vigileranno per garantire l’incolumità dei ragazzi, a dimostrazione che il sorriso ed il divertimento uniscono generazioni apparentemente lontane tra loro, che interagiscono in totale sintonia e che sulla carta d’identità dell’allegria non esiste la data di nascita!

I ragazzi suddivisi in 4 gruppi saranno attori di un variegatissimo spettacolo che prevede giornate in piscina all’Oasi del Viale di Lungro, al parco avventure “Sibari avventure”, all’El Dorado Ranch con attività di ippoterapia, oltre ai laboratori di musica, cucina, teatro, arte, danza e attività sportive tra le quali calcetto, pallavolo e ping pong… ed ancora escursioni sul Pollino alla scoperta del pino Loricato, il veglione bimbi, la festa della tarantella con sagra dell’anguria… insomma davvero tante iniziative decisamente interessanti che renderanno il nostro paese colorato e pieno di gioia di vivere.

La seconda tappa dell’ “ESTATE FIRMENSE”, dopo il saggio di danza della scuola di ballo di Elvira Ruffolo patrocinato dall’amministrazione comunale, è dunque ufficialmente iniziata, nel caldo pomeriggio del 6 luglio, con decine e decine di volti sorridenti che riescono dolcemente a distogliere, anche solo per un attimo, la nostra attenzione dalle problematiche che attanagliano non solo Firmo, ma un’intera nazione.

“GIOCARE È INFINITAMENTE BELLO, A TUTTE LE ETÀ”

 

Facebooktwittermail